Negli ultimi 10-15 anni, quella dei compro oro è stata una delle categorie di esercizi commerciali che si è diffusa rapidamente.

è storicamente nota l’esistenza di attività grosso modo simili ai compro oro odierni, con fenomeni come quelli dei banchi dei pegni e dei monti di pietà che affondano le proprie radici fino al quindicesimo secolo.
Le ragioni dell’esposizione incontenibile dei compro oro - che risale fino ai primi anni duemila - sono state generalmente addebitate alla crisi economica. Sempre più persone, mosse da impellenti necessità economiche hanno usufruito del servizio come utile mezzo per ritrovarsi in tasca qualche euro in più. Il numero degli italiani che si sono rivolti è arrivato a toccare i 17 milioni ; questo incredibile e inaspettato flusso d’oro in uscita dalle case delle famiglie nell’arco di pochi anni, avrebbe perfino portato l’Italia a ritrovarsi nella paradossale situazione di essere allo stesso tempo un forte esportatore d’oro nonostante sia un paese privo di miniere e risorse Aurifere.
Nonostante ciò alla fine del 2013 c’è stata la crisi dei compro oro, gli esercizi del settore hanno subito di colpo un crollo del 140 % degli affari, con la chiusura di circa 15 mila attività in un anno.
Questo conferma che i compro oro non è un attività per tutti !   
Comments: 0

No comments

Leave a Reply

Your email address cannot be published. Required fields are marked*